Cos’è l’Ateismo?

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Parlare di Ateismo implicherebbe una conoscenza approfondita di filosofia, nonché la conoscenza dei vari pensatori che ne hanno formulato i vari pensieri.
Ma, attenendoci allo scopo e alla impostazione del sito, risponderemo principalmente attingendo a quello che ci dice la Bibbia.
Per prima cosa, come la parola stessa ci dice, ateismo (a-teismo) vuol dire: no-teismo, senza-teismo, meno-teismo; dove, dal greco, la “a” implica una negazione e teismo “attinente a Dio”, “di Dio”.

Viene facile capire che Ateismo significa negare Dio, o negare la divinità e tutto quello che ha a che fare con il presupposto dell’esistenza di Dio.
Questo pensiero che, in certi casi, si può chiamare anche CREDO, porta a rifiutare e a non credere, nel caso del Cristianesimo, a tutte quelle cose che hanno a che fare con Dio, come la Creazione, l’ispirazione divina dei Profeti e della Bibbia, i miracoli, la natura divina di Cristo, l’istituzione divina della Chiesa, il Mandato della Chiesa, l’evangelizzazione del mondo, la Fede, la Salvezza dei credenti, la Risurrezione, il Cielo, l’Inferno, il Paradiso, ed altro ancora.

Ovviamente non si pone la questione se un ateo non è cristiano o induista o altro, perché, come detto sopra, nega tutto quello che implica la divinità, e tutto quello che è inteso come divinità da qualsiasi uomo o da qualsiasi religione.
Bisogna precisare anche che non si può dire che Ateismo sia a-religione, cioè assenza di religione, perché religione può essere qualsiasi forma di credo o insegnamento filosofico o di pensiero, che segue delle linee e dei concetti particolari che ne regolano, oltre il pensiero individuale, la concezione e l’interpretazione degli eventi, la condotta di vita, prefiggendosi uno scopo ben preciso; in questo caso, quello di portare avanti la negazione del divino.

Chiaramente il concetto di religiosità è rifiutato dagli ateisti, perché sono abituati a catalogare come religione solo i concetti e i credi che hanno a che fare con il divino.
Nella Bibbia uno dei sinonimi di ateo è “empio”, e sono molti i passi che ne descrivono i loro pensieri, le loro intenzioni e le loro azioni.
Vi è un passo famoso che con poche parole ritrae perfettamente l’ateo: “L’empio ha detto nel suo cuore: non c’è Dio!” (Salmi 14:1).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.