Cos’è la Reincarnazione?

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La Reincarnazione è la componente centrale ed essenziale della filosofia induista; essa afferma che la nostra esistenza si svolge all’interno di un ciclo ricorrente, nel quale la vita attuale determina il destino in una prossima vita.
A proposito della Reincarnazione le scritture induiste ci dicono: “Di conseguenza, a coloro che hanno avuto una condotta piacevole qui, si prospetta l’ingresso in un grembo piacevole, che sia il grembo di un Brahman (la classe sacerdotale), il grembo di un Kshatriya (la classe dei guerrieri) o il grembo di un Vaisya (la classe lavoratrice).
Ma, per coloro che hanno avuto una condotta fetida qui, si prospetta l’ingresso nel grembo fetido di un cane, o di un maiale o di un reprobo” (Chandogya Upanishad 5.10.8).

Questo angosciante brano stabilisce chiaramente: ciò che le persone fanno in questa vita verrà ripagato nella vita futura in forma vegetale, animale o umana. 
Questo brano basta per darci un chiarimento di ciò che sono le varie religioni e credi orientali, perché in effetti la teoria della Reincarnazione sta alla base di esse. 
Questo non è ovviamente l’insegnamento di Dio.
In tutte le Sacre Scritture non c’è un minimo accenno o qualcosa che potrebbe alludere al concetto della Reincarnazione; non trova alcuno spazio l’idea che le azioni di questa vita possono in qualche modo influenzare un’altra vita futura.
Ci dice, invece la Parola di Dio, che gli esseri umani muoiono una sola volta e poi affrontano il Giudizio (Ebrei 9:27).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.