Dio esaudisce sempre la preghiera di guarigione?

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

I credenti in situazioni disperate investigano le Sacre Scritture in cerca delle tante promesse meravigliose di Dio.
Una delle nostre favorite è l’affermazione di Gesù: “Se chiederete qualcosa nel mio nome, io la farò” (Giovanni 14:14).
Noi pretendiamo il mantenimento della promessa e chiediamo al Signore che guarisca.
Ma che accade se la guarigione non arriva?

E’ facile che un credente si senta colpevole o che creda di aver una fede scarsa se la guarigione per la quale prega non arriva.
Attraverso i secoli i credenti hanno dovuto affrontare il fatto che Dio non guarisce tutti quelli per la cui guarigione si prega.
Ma la mancanza di Fede non determina la decisione di Dio riguardo la guarigione.
Se così fosse Dio dovrebbe scusarsi con i suoi grandi servitori la cui notorietà viene riconosciuta in Ebrei 11.
Guardiamo i personaggi citati: Abele, Enoc, Noè, Abramo, Sara, Isacco, Giacobbe, Giuseppe, Mosè, Raab, Gedeone, Barac, Sansone, Jefte, Davide, Samuele e tutti i Profeti.

Tutti costoro hanno ricevuto grande liberazione da Dio e superato per fede grandi difficoltà.
Vediamo precisamente cosa è accaduto a loro: “…patirono scherni e flagelli, ed anche catene e prigione; altri furono lapidati, segati, uccisi di spada, andarono attorno coperti di pelli di pecora e di capra, bisognosi, afflitti, maltrattati…” (Ebrei 11:36-37).
Anche se Dio era compiaciuto della loro fede, essi non hanno ricevuto molti piaceri nel mondo.

Perché? Perché Dio aveva una destinazione migliore: la Città celeste, preparata anche per loro.
Non fu a motivo di mancanza di fede, o come punizione, che questi uomini e donne di Dio non furono liberati dalla sofferenza e dalla morte.
Noi crediamo che Dio spesso risponde alle preghiere di guarigione, perché ci ama, e crediamo anche che, per lo stesso motivo, Lui riserva una gloria speciale per quelli che soffrono e muoiono per amore di Cristo, del Vangelo e della Chiesa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.