I cristiani adorano tre dei?

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Uno dei concetti biblici più fraintesi è quello della Trinità.
La Bibbia non insegna l’esistenza di tre dei, neanche fa capire che il Dio unico indossi tre maschere diverse a secondo del ruolo che intende svolgere, ma che esiste un unico Dio, il creatore di tutte le cose, che si rivela agli uomini in tre persone: il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo.
Dio è plurale pur essendo unico nella sua essenza o natura.

Dio, in diversi passi della Bibbia (che è la parola scritta di rivelazione, voluta da Lui), ci vuole trasmettere tale realtà, come in Genesi 3:22, Matteo 28:19, etc..
Una persona si definisce il Padre; un’altra persona è Gesù, il Figlio, la Parola, l’Impronta dell’invisibile Dio, l’Immagine di Dio; e poi lo Spirito Santo o lo Spirito di Dio.
Tutte e tre, nelle Sacre Scritture, hanno e ricevono lo stesso titolo ed attributo che è quello di Dio; tutti e tre distinti l’uno dall’altro, ma tutti e tre un unico Dio.
Nel caso di Dio la pluralità non esclude l’unicità.

Questo è quello che la Parola ispirata, scritta ed insegnata, ci trasmette, e questo è quello che vogliamo e possiamo credere indipendentemente dalla valutazione e dal giudizio umano.
Nella natura stessa ci sono alcuni elementi che ci fanno capire tale realtà, oltre a quella dell’uomo, il quale è composto di anima, corpo e spirito.
Prendiamo ad esempio il sole: possiamo vedere la sfera, la sua massa; vediamo la sua luce, emanata dalla sua massa; percepiamo il suo calore.
Le tre cose sono diverse, avendo diverse funzioni, ma sono un’unica cosa: il sole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.