L’autorità delle Sacre Scritture

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il Cristiano e le istituzioni cristiane, degne di questo nome, riconoscono l’autorità delle Sacre Scritture, la Bibbia.

I credenti e le comunità cristiane, per mezzo della Parola di Dio, si sottomettono all’autorità di Cristo.

L’invito divino è amore: “Chi ha orecchio ascolti ciò che lo Spirito dice alle Chiese” (Apocalisse 2:7).
Questo è un richiamo ad ascoltare le Scritture, mediante le quali lo Spirito Santo parla ancora.

Il Signore Gesù stesso ripetutamente sottolinea l’autorità delle Scritture, basti ricordare il bellissimo episodio evangelico dei due Discepoli sulla via di Emmaus: “…e cominciando da Mosè e da tutti i Profeti, spiegò loro in tutte le Scritture le cose che lo concernevano” (Luca 24:27).

È importante anche la dichiarazione entusiasta degli stessi discepoli: “Non ardeva il cuor nostro in noi mentre egli (Gesù) ci parlava per la via, mentre ci spiegava le Scritture?” (Luca 24:32).

In un’altra occasione Gesù risorto disse ai Suoi discepoli: “… che tutte le cose scritte di me nella Legge di Mosè, nei Profeti e nei Salmi, fossero adempiute” (Luca 24:44).
Segue poi questa importante dichiarazione: “Allora aprì loro la mente per intendere le Scritture” (Luca 24:45).

Questa è l’unica “luce interiore” che i veri credenti accettano, quando Gesù stesso per mezzo dello Spirito Santo apre la mente e ci fa comprendere il senso della Sua Parola.

Nella Bibbia è Dio stesso che si rivela per istruirci alla Salvezza: “Queste cose sono scritte, affinché crediate che Gesù è il Cristo, il Figlio di Dio, e affinché, credendo, abbiate vita nel suo Nome” (Giovanni 20:31); e ancora: “lo vi ho scritto queste cose affinché sappiate che avete la Vita eterna, voi che credete nel nome del Figlio di Dio” (1 Giovanni 5:3).

Gesù dice: “Chi ha i miei comandamenti e li osserva, quello mi ama, e chi mi ama sarà amato dal Padre mio, e io l’amerò e mi manifesterò a lui” (Giovanni 14:21).

È evidente che la Bibbia stessa afferma di essere la rivelazione divina per istruirci alla Salvezza; essa è l’unico mezzo per credere in Gesù Cristo, per essere certi della Salvezza in Cristo, e per vivere secondo le norme che Cristo stesso ha lasciato.

L’autorità della Bibbia, quindi, è fondamentale, la Parola di Dio ha autorità sugli uomini perché essa è stata pronunciata da Dio stesso: “Iddio, dopo aver in molte volte e in molte maniere parlato anticamente ai padri per mezzo dei Profeti, in questi ultimi giorni ha parlato a noi mediante il Suo Figliuolo, che Egli ha costituito erede di tutte le cose, mediante il quale pure ha creato i mondi” (Ebrei 1:1-2).

La dottrina della suprema autorità della Bibbia scaturisce quindi dall’Autorità divina stessa, da Cristo Gesù il Salvatore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.