La fede cristiana si basa di più sull’emozione che sulla ragione?

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il credente che crede nell’ispirazione divina della Bibbia, nei miracoli, nella Risurrezione di Gesù, etc., viene spesso deriso da quelli che non credono in Dio e nel soprannaturale, accusandolo di ignoranza e di facile influenza.
La fede Cristiana, invece, è una fede razionale ed intelligente.
Dio stesso incoraggia ad usare anche la nostra intelligenza, sia per arrivare alla Sua conoscenza, che nella relazione con Lui.
La Bibbia ci dice: “Ama il Signore Dio tuo con tutto il tuo cuore, con tutta la tua anima e con tutta la tua mente” (Matteo 22:37).

In Atti 1:3 è riportato: “Durante i quaranta giorni dopo la crocifissione, Gesù apparve vivo agli Apostoli diverse volte, dando loro molte prove della risurrezione“.
In 1 Corinzi 10:15 Paolo dice: “Dato che siete persone intelligenti, giudicate voi stessi se ciò che dico è giusto“. 
Nella Bibbia non esiste neanche un brano che definisca la Fede come qualcosa di irragionevole o di insensato, anzi ci sono molti passi che indicano proprio il contrario.
Dio ha mostrato profondo rispetto per l’intelletto umano e non incoraggia il credere passivamente.
Dio non rigetta l’intelligenza, perché Lui stesso è intelligente ed ha creato l’intelletto nell’uomo.
L’intelligenza non è apprezzata solo quando gli uomini la usano per schierarsi contro di Dio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.