Conoscere Dio

Conoscere Dio

Chi è Gesù Cristo


Per essere salvati


Se una persona è stata veramente salvata, egli ha ricevuto la Nuova nascita, significa che Cristo ha pagato per tutti i suoi peccati e è rinato ad una nuova vita, con una nuova identità, quella di figlio di Dio, divenendo parte della Chiesa, del Corpo di Cristo.
Spiritualmente, egli è stato purificato, e Dio adesso lo considera come un Suo figlio, avendogli perdonati tutti i suoi peccati, ed anche, qualsiasi peccato egli commetterà nel futuro è stato già coperto dal sangue del Signore Gesù Cristo.

Quando una persona viene veramente salvata, egli non dovrà avere più paura dell'Inferno, o dell'ira di Dio, o dell'Anticristo.
Tuttavia, c'è ancora qualcosa che deve accadere prima che la sua Salvezza sia completa, cioè, egli dovrà ricevere la Risurrezione del corpo, e questa non avverrà finché non arriva l'ultimo giorno, cioè la fine di questo sistema di cose. 
Se noi abbiamo ricevuto la risurrezione dell'anima, cioè siamo stati salvati, significa che noi siamo diventati figli di Dio, però dobbiamo vivere il resto della nostra vita in un corpo che non è ancora redento, e questo sino a quando Gesù ritornerà sulla terra.

In 1 Corinzi 15:53 Paolo parla del corpo dei credenti, il quale, nell'ultimo giorno, alla venuta di Gesù, esso sarà risuscitato (o trasformato) in corpo spirituale e glorioso: "Ecco, io vi dico un mistero: non tutti morremo, ma tutti saremo mutati in un momento, in un batter d'occhio, al suono dell'ultima tromba; la tromba infatti suonerà, i morti risusciteranno incorruttibili e noi saremo mutati, poiché bisogna che questo corruttibile rivesta l'incorruttibilità e questo mortale rivesta l'immortalità".
Per i credenti che saranno sulla terra quando ritorna Cristo, accadrà che, in quello stesso momento, riceveranno un nuovo corpo.
Esso sarà un corpo infinitamente più glorioso di quello che abbiamo attualmente, e con esso si potrà andare in alto, ad incontrare il Signore (che viene gloriosamente sulla terra) per stare sempre con Lui, così dove sarà Lui saremo anche noi.

Questo evento è chiamato il "Rapimento", termine citato in 1 Tessalonicesi 4:16-17, dove descrive il fatto che i credenti verranno attirati da Cristo in alto, tolti dalla terra, alla sua venuta. 
Nello stesso tempo i credenti che sono morti precedentemente (dall'inizio del mondo sino allora) saranno risuscitati e, allo stesso modo, anch'essi riceveranno un corpo spirituale e glorioso; usciranno dalle tombe per incontrare il Signore, insieme agli altri credenti viventi.
Allora, in quel momento, tutti i credenti, sia coloro che hanno vissuto nel passato e sia quelli che saranno sulla terra al ritorno di Cristo, saranno insieme e uniti a Lui.
Pin It

Iesurun

Con il Blog Iesurun vogliamo analizzare eventi attuali e storici su Israele come realtà sociale e religiosa-profetica, approfonditi dal lato spirituale, secondo l'ottica della Parola di Dio.

Per i ragazzi

Il Sito, dedicato ai più piccoli, presenta un chiaro e semplice panorama della realtà della Bibbia e del Regno di Dio per i ragazzi che vogliono accostarsi alle cose di Dio, con l'aiuto di storie disegnate e immagini da colorare.

Il Blog

Nel Blog vengono inseriti articoli di attualità, commenti, riflessioni e contributi vari che riceviamo dagli iscritti, o semplici visitatori, che rientrano nei temi di etica cristiana e negli argomenti trattati nel sito.

Ultimi inseriti

Carlo Mirabelli

02 Settembre 2017
Carlo Mirabelli

Dalla 'Ndrangheta a Cristo. La testimonianza di Carlo Mirabelli ex boss della mafia calabrese, tratta da una registrazione audio data sotto la tenda "Cristo è la Risposta". Mi chiamo Carlo Mirabelli, da Petilia Policastro (Catanzaro). Da piccolo...