Conoscere Dio

Conoscere Dio

Chi è Gesù Cristo


Per essere salvati


Bambino

Adesso posso dire sinceramente che quel coraggio così eclatante un po mi manca, ma di certo non smetterò di cercarlo, perché è ancora dentro di me, forse leggermente coperto, offuscato.
D'altronde non è questa una caratteristica dei "piccoli fanciulli", che Gesù metteva come esempio per i discepoli?
Dopo questa piccola premessa in onore dei bellissimi ricordi infantili, vogliamo dare adesso uno sguardo al presente, facendo un piccolo appunto su una caratteristica psicologica ed emotiva che predomina nella nostra società attuale.
Possiamo constatare che la paura sta dilagando oggi in ogni parte della terra. 

Il Diavolo è attivo e si usa della paura come strumento per tenere bloccate le persone in una dimensione di reclusione, avendo come conseguenza atteggiamenti di isolamento, cinismo, inimicizia, diffidenza, che portano al rinchiudersi in se stessi.
Forse qualcuno potrebbe dire che il rinchiudersi in se stessi è giustificato dai fatti che accadono ogni giorno, i quali, ripetuti molte volte dai media, ci vengono impressi bene nella nostra mente al punto tale da creare in noi forti scoraggiamenti.
Ma il rinchiudersi in se stessi non migliora la situazione, anzi favorisce l'aumentare del pessimismo... che condiziona anche la vita spirituale.
Molti si "rinchiudono" in casa, convinti di essere al sicuro, creandosi un proprio mondo; provano a gestire la vita solo con le loro forze, pensando di tenere tutto sotto controllo.

Ma un “rifugio” così accomodante, spesse volte diventa un nascondiglio pericoloso.
Purtroppo, senza l'aiuto del Signore Gesù, l'attitudine negativa rimane, inequivocabilmente, anzi, molto spesso, si rafferma sempre più.
Noi, come credenti, possiamo rifugiarci "sotto le ali" di Cristo, senza trascurare la nostra chiamata che è quella di pensare anche per gli altri... anche per quelli che sono "rinchiusi".
Come il Signore, possiamo aiutare i "prigionieri" nella liberazione; possiamo aiutare altri a riparare i danni che hanno ricevuto o che hanno causato (Luca 4:18); possiamo pregare per loro, affinché si ravvedano e che il Signore possa operare nelle loro vite.

Noi siamo la “luce del mondo” e, come dice il Signore, una “città posta sopra un monte, che non può essere nascosta" (Matteo 5:14).
Andiamo contro il nemico con fermezza, proclamiamo la vittoria di Cristo ogni qual volta ci troviamo difronte alla paura, o con sensazioni di paura.
Sappiamo che il nostro combattimento non è contro realtà materiali, ma contro le realtà spirituali che ci circondano (Efesini 6:12).
Siamo negli ultimi tempi e dobbiamo aspettarci di vedere l'apice di situazioni di angoscia, ma sappiamo che anche in questi tempi si può stare fermi con la fede e la consapevolezza di appartenere a Cristo, il Re che sta per venire sulla terra.
Coraggio!
Pin It

Iesurun

Con il Blog Iesurun vogliamo analizzare eventi attuali e storici su Israele come realtà sociale e religiosa-profetica, approfonditi dal lato spirituale, secondo l'ottica della Parola di Dio.

Per i ragazzi

Il Sito, dedicato ai più piccoli, presenta un chiaro e semplice panorama della realtà della Bibbia e del Regno di Dio per i ragazzi che vogliono accostarsi alle cose di Dio, con l'aiuto di storie disegnate e immagini da colorare.

Il Blog

Nel Blog vengono inseriti articoli di attualità, commenti, riflessioni e contributi vari che riceviamo dagli iscritti, o semplici visitatori, che rientrano nei temi di etica cristiana e negli argomenti trattati nel sito.

Ultimi inseriti

Carlo Mirabelli

02 Settembre 2017
Carlo Mirabelli

Dalla 'Ndrangheta a Cristo. La testimonianza di Carlo Mirabelli ex boss della mafia calabrese, tratta da una registrazione audio data sotto la tenda "Cristo è la Risposta". Mi chiamo Carlo Mirabelli, da Petilia Policastro (Catanzaro). Da piccolo...