Risurrezione

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La parola significa “ritornare a vivere, ritornare alla vita”.

Nella Bibbia è quasi sempre riferita al ritorno in vita di una persona e quindi di un corpo fisico, sulla Terra.

Solo in pochi passi, come in Efesini 2:6Colossesi 3:1 ed altri, si riferisce alla risurrezione dello spirito dell’uomo.

I credenti che muoiono vanno in Cielo, ma non sono ancora risorti; essi aspettano la Seconda venuta di Gesù in Terra, allora riceveranno un nuovo corpo incorruttibile.

Ci sono diversi tipi di risurrezione:
a) la risurrezione di un morto che viene portato alla vita, di nuovo in questa terra, tramite un intervento diretto di Dio (miracolo), ma che rimane sempre soggetto alla morte;

b) la risurrezione dei credenti alla Seconda venuta di Gesù;

c) la risurrezione che ha realizzato Gesù Cristo, al terzo giorno dalla sua morte, e che, avendo ricevuto un corpo incorruttibile, abita ora corporalmente in Paradiso.

Punti basilari
La risurrezione dei morti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.