Separazione annunciata

Separazione annunciata
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Tutti noi abbiamo costatato che ultimamente si stanno manifestando, in tutto il mondo, ogni genere di SEPARAZIONI: matrimoniali, famigliari, sociali, politici, statali, etc..

Le varie situazioni che viviamo nella società (interne ed esterne), prima o poi sfociano in un individualismo marcato.
Noi credenti, nel nostro commino di fede, riscontriamo questa malefica caratteristica, e qualche volta cerchiamo di opporci, secondo le nostre possibilità.

Non comprendiamo pienamente la motivazione di questa tendenza, pur sapendo che Dio la permette (Matteo 10:34), e noi, come portavoce di Buone Notizie, di Parole d’amore e di amore fraterno, improvvisamente ci troviamo da soli.

Probabilmente, anche in questo periodo di scarso amore fraterno sta succedendo qualcosa di importante, forse una crescita spirituale che darà il suo frutto al momento opportuno.
Questa è una consapevolezza che riceviamo silenziosamente nel nostro spirito.

Quindi, non rattristiamoci se in questi momenti ci sentiamo un po abbandonati dai fratelli nella fede, dai parenti o dagli amici, perché presto arriverà il tempo che ritorneremo a riabbracciarci… e non dimentichiamo che c’è un “abbraccio” molto più importante che stiamo aspettando, quello del nostro Signore e Salvatore Gesù Cristo quando verrà di nuovo.

Le separazioni che avvengono al giorno d’oggi, vicino a noi e lontano da noi, sono la conferma che siamo vicini alla “fine dei tempi”, e che Gesù sta formando il Suo esercito che si manifesterà presto.

Allora, non preoccupiamoci esageratamente se i nostri figli sono inquieti, se scappano da un luogo all’altro, se i nostri amici sono un po particolari: tutto coopera per il bene di coloro che amano Dio.

Il nostro compito è quello di pregare per loro e condurli sempre verso il Salvatore, impegnandoci come meglio possiamo; l’altra parte, quella più importante, la compirà Dio, perché noi non possiamo prendere il Suo posto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.