Conoscere Dio

Conoscere Dio

Chi è Gesù Cristo


Per essere salvati


Cristo

La parola viene dal Greco ed è, a sua volta, la traduzione dall'Ebraico della parola Messia, che significa letteralmente UNTO (di olio), che vuol dire "consacrato, scelto".
Definizione data per eccellenza a Gesù che evidenzia la volontà e la scelta di Dio verso suo Figlio per realizzare la Salvezza dell'umanità.
Nell'Antico Testamento, Dio aveva stabilito la funzione dell'unzione con l'olio (che era figura della presenza e dell'azione dello Spirito Santo) per designare coloro che dovevano svolgere funzioni particolari in cui era richiesta una speciale consacrazione come i Sacerdoti, i Re ed i Profeti.
Gesù Cristo raggruppa su di se tutti e tre le sacre funzioni: Sommo Sacerdote, Re dei re e Profeta, cioè portavoce diretto di Dio.
  • Una questione di scelta

    Gesù davanti a Pilato
    Noi viviamo in una nazione chiamata "cristiana", ma crediamo veramente in Gesù come il nostro personale salvatore, colui che ci permette di realizzare la comunione con Dio e ci assicura un posto in Cielo dopo la morte (fisica)?
    Vogliamo considerare brevemente chi è (o chi potrebbe essere) per noi la persona di Gesù Cristo il Figlio di Dio.
    Alla lettura dei Vangeli ci imbattiamo nella figura di Gesù come un maestro che insegnava le cose di Dio in modo diverso da quello che erano le interpretazioni di allora, divulgati dai vari teologi: Scribi, Farisei e rabbini vari.
    Gesù affermava che, nei suoi insegnamenti, prendeva in considerazione la stessa Parola di Dio a cui loro si riferivano: la Legge (di Mosè) e gli scritti (oracoli) dei Profeti; e di essere proprio quello che la Parola di Dio presentava: il Figlio di Dio, il Messia e l'Unica via per arrivare al vero Dio.
    Allora, in certe occasioni, quelli che lo ascoltavano erano divisi nel loro giudizio: alcuni dicevano che era un uomo di Dio, altri dicevano che era un indemoniato (Giovanni 10:19-21).

    LEGGI TUTTO

  • Perché è morto Gesù?

    Rappresentazione di Gesù in croce
    Gesù ha preso su di se tutte le colpe, sia dei Giudei che dei Gentili; Gesù, il perfetto innocente, si dichiara colpevole al posto nostro.
    Egli prende su di se i nostri peccati e li porta alla croce; alla sua croce, non alla croce dei Giudei, non a quella dei Romani "...poiché al Padre piacque di far abitare in lui tutta la pienezza e di riconciliare con se tutte le cose per mezzo di lui, avendo fatto la pace mediante il sangue della sua croce; per mezzo di lui, dico, tanto le cose che sono sulla Terra, quanto quelle che sono nei Cieli" (Colossesi 1:19-20).

    LEGGI TUTTO

  • La Seconda venuta di Gesù

    Il ritorno di Gesù

     

    La verità più significativa in tutta quanta la profezia biblica è la certezza della seconda venuta di Gesù Cristo.
    Nel Nuovo Testamento, per descrivere questo evento, viene citato il termine greco "parousia", che significa "apparizione, manifestazione".
    Già il termine stesso (usato dai sacri scrittori) ci trasmette un evento visibile e accertabile, cioè Gesù Cristo verrà di nuovo sulla Terra in modo visibile e non di nascosto o riservato solo per alcuni (credenti, eletti, etc.).
    In tutti i passi della Sacra Scrittura (che citiamo anche più in basso) ci viene trasmesso questo messaggio, in molti più specificatamente, come in Luca 21:27, Apocalisse 1:7 ed altri.

    Questo evento è la chiave profetica che apre tutti gli altri eventi futuri.
    Essa costituisce l'adempimento tanto dell'Antico quanto del Nuovo Testamento, ivi comprese molte delle profezie di Gesù stesso; si completa la sua opera di salvezza cominciata nel corso della sua prima venuta, e mette in movimento l'orologio profetico di Dio per l'avvenire.
    Infatti, la seconda venuta di Cristo fa scattare una serie di oltre quindici eventi, ed è così possibile predire la sequenza che porta alla fine di questo mondo, dopo la venuta di Cristo.

    Questo tempo particolare ci è ignoto, perché Gesù, alla domanda dei suoi discepoli, disse: "Ma di quel giorno e di quell'ora nessun uomo sa, neanche gli angeli del cielo, ma soltanto mio Padre" (Matteo 24:36).
    Quantunque si possa speculare sull'epoca in cui il nostro Signore possa riapparire, non vi è assolutamente alcun dubbio che Egli ritornerà!
    Questo fatto è la ragione principale per cui nessun cristiano dovrebbe essere in ansia circa la fine di questa era o dei tempi caotici nei quali viviamo.

    Molti si fanno la domanda: "Sarà distrutto il mondo da un olocausto...

    LEGGI TUTTO

  • Il Buon pastore

    Il Buon pastore
    Il Dio d'Israele si rivela al suo popolo, ed oggi, anche a noi Gentili, come il solo e vero Dio che si prende cura di coloro che si affidano a Lui.
    In tutta la Sacra Scrittura ci viene rivelato Dio che ama, che viene incontro alla condizione di fallimento dell'umanità e che si distingue dagli antichi e moderni falsi dei.
    L'apice di tale dimostrazione di amore è raggiunto con la venuta, l'incarnazione, la morte e la resurrezione del Figlio di Dio Gesù Cristo.

    LEGGI TUTTO

  • Gli stranieri

    Torre di Babele
    Nelle prime pagine della storia dell'umanità, la Bibbia ci rivela che non esisteva assolutamente il concetto di  "straniero".
    Leggiamo infatti che tutta la terra parlava la stessa lingua e usava le stesse parole (Genesi 11:1).
    Allora perché le cose sono cambiate?
    A causa della cattiveria degli uomini!
    Essi dissero: "Venite, costruiamoci una città e una torre la cui cima giunga fino al cielo; acquistiamoci fama, affinché non siamo dispersi sulla faccia di tutta la terra" (Genesi 11:4).

    LEGGI TUTTO

Iesurun

Con il Blog Iesurun vogliamo analizzare eventi attuali e storici su Israele come realtà sociale e religiosa-profetica, approfonditi dal lato spirituale, secondo l'ottica della Parola di Dio.

Per i ragazzi

Il Sito, dedicato ai più piccoli, presenta un chiaro e semplice panorama della realtà della Bibbia e del Regno di Dio per i ragazzi che vogliono accostarsi alle cose di Dio, con l'aiuto di storie disegnate e immagini da colorare.

Il Blog

Nel Blog vengono inseriti articoli di attualità, commenti, riflessioni e contributi vari che riceviamo dagli iscritti, o semplici visitatori, che rientrano nei temi di etica cristiana e negli argomenti trattati nel sito.

Iscrizione Newsletter

Ricevi tramite email l'anteprima dei nuovi articoli.
Il tuo indirizzo email, o i tuoi dati, non saranno comunicati a terzi.
In qualsiasi momento potrai cancellarti, seguendo le istruzioni riportate nelle email.
(Al momento l'invio delle news è stato sospeso. Riprenderà al più presto possibile).

Privacy e Termini di Utilizzo

Ultimi inseriti

Carlo Mirabelli

02 Settembre 2017
Carlo Mirabelli

Dalla 'Ndrangheta a Cristo. La testimonianza di Carlo Mirabelli ex boss della mafia calabrese, tratta da una registrazione audio data sotto la tenda "Cristo è la Risposta". Mi chiamo Carlo Mirabelli, da Petilia Policastro (Catanzaro). Da piccolo...